Coronavirus: in che modo i lavoratori del settore dello spettacolo possono ottenere aiuti finanziari

disney cinematown.it

La pandemia di coronavirus ha sconvolto l’intero settore dell’intrattenimento, ma ci sono organizzazioni che stanno dando assistenza di emergenza.


La pandemia di coronavirus ha sconvolto l’intero settore dell’intrattenimento, ma ci sono una manciata di organizzazioni e programmi disponibili per i lavoratori del settore che necessitano un’assistenza di emergenza. Vi sono eventi e produzioni del settore che sono stati colpiti dal coronavirus, ma anche risvolti positivi che stanno permettendo di uscire dalla pandemia. Di seguito sono elencate le opzioni attualmente disponibili per i lavoratori dell’industria cinematografica e televisiva che necessitano di assistenza:

L’Actors Fund e l’Actors Fund of Canada offrono assistenza finanziaria di emergenza a coloro che hanno necessità immediate. L’aiuto è disponibile per le persone che non sono in grado di pagare le spese essenziali come cibo, alloggio e assistenza sanitaria, nei prossimi due mesi.

Il Motion Picture and Television fund offre assistenza finanziaria e servizi di supporto emotivo ai lavoratori del settore. L’assistenza può coprire spese quali pagamenti di mutui o affitto, bollette, assicurazione auto, pagamenti per auto e cibo. L’organizzazione sta inoltre promuovendo il suo programma “Daily Call Sheet”, in cui gli individui possono fornire o ricevere telefonate amichevoli da altri per rimanere in contatto mentre sono ancora in quarantena a casa.

L’Hollywood Support Staff COVID-19 Relief Fund – Los Angeles, co-creato dal movimento #PayUpHollywood, Scripnotes Podcast e Young Entertainment Activists, offre uno stipendio ai lavoratori di Los Angeles colpiti da interruzioni della produzione.

La Fondazione SAG-AFTRA ha lanciato un fondo per catastrofi per aiutare i membri del sindacato con le spese di base, tra cui l’affitto, i pagamenti dei mutui, le spese mediche e le utenze. L’aiuto è disponibile per i membri titolari le cui quote sono state pagate fino a ottobre 2019.

I Directors Guild of America offre prestiti senza interessi ai membri che necessitano di un aiuto finanziario e rinuncia a tutti i costi dei pazienti per i test del coronavirus per le persone che utilizzano il piano sanitario della Guild.

Il Will Rogers Motion Picture Pioneers Assistance Fund ha una varietà di risorse informative per i lavoratori colpiti e sta ancora gestendo un programma di aiuti finanziari per le crisi non legate al coronavirus. L’organizzazione afferma che sta finalizzando le linee guida del programma di soccorso per offrire ai membri del settore assistenza a breve termine.

Il Teamsters Local 399 si rivolge ai conducenti locali che necessitano di lavoro e possono ottenere un impiego preferenziale come camionisti ad un tasso di pagamento di circa 30 dollari l’ora.

LEGGI ANCHE – Il Palais des Festival di Cannes riconvertito a rifugio per i senzatetto

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it