Robert De Niro: “Se Trump dovesse vincere di nuovo mi trasferisco in Italia”.

L'attore "minaccia" di nuovo di andarsene dagli USA in caso di seconda vittoria da parte di Donald Trump.
Robert De Niro, CinemaTown.it

Robert De Niro aveva già detto che se ne sarebbe andato dagli USA se Trump avesse vinto le elezioni, ma così non è stato. Ora sembra serio.


Sembra una frase piuttosto comune da dire prima delle elezioni politiche, “Se tal presidente viene rieletto mi trasferisco in Canada (o qualche altro paese)”. 
L’attore Robert De Niro è stato una delle celebrità più critiche riguardo la Presidenza di Donald Trump e ha “minacciato” varie volte di trasferirsi se dovesse essere eletto; eppure alla fine è rimasto.
Tuttavia qualcosa sembra essere cambiato.

La star di Raging Bull, che ancora sta fumando di rabbia per la vittoria di Trump su Hillary Clinton nel 2016, ha detto che stavolta è serio riguardo al trasferirsi se Donald Trump dovesse essere rieletto.
Parlando con molisetabloid.it, De Niro ha detto che organizza di trascorrere gli ultimi anni in Molise, la regione dei suoi bis-nonni, nel caso l’attuale presidente degli Stati Uniti dovesse vincere di nuovo le elezioni.

“La mia famiglia è di Ferrazzano, vicino a Campobasso. Ho la cittadinanza italiana? Sì. Probabilmente mi sposterò lì”, ha detto l’attore 76enne.

De Niro ha anche aggiunto che anche se Trump non dovesse governare nel 2021, avrebbe comunque l’intenzione di trasferirsi lì. Il rappresentante di De Niro, e vocifero critico di Donald Trump, sembra essere stato impedito dall’esprimersi quando gli si è chiesto un commento a riguardo.

Ricordiamo che anche se De Niro ha origini italiane, è italiano per un quarto. Suo padre era di discendenze metà italiane e metà irlandesi. Sua madre invece aveva origini olandesi, inglesi, irlandesi, francesi e tedesche.
Per quanto ci piacerebbe avere uno come Robert De Niro nella nostra patria, speriamo comunque che Donald Trump non vinca le prossime elezioni, anche perché i sondaggi non lo danno tra i fortunati guardando gli ultimi avvenimenti che hanno scosso il suo Governo e la mala gestione della pandemia di Coronavirus.
Chissà però che non ci scappi un qualche bel film proprio con De Niro qui dalle nostre parti.

Leggi Anche – Quando l’arte è predestinazione: la storia di Robert De Niro Sr, il padre dell’attore

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it