All’indomani degli scioperi che hanno paralizzato l’industria dell’intrattenimento per molti mesi l’anno scorso, Hollywood ha cominciato lentamente a riprendersi dagli effetti delle azioni, con la ripresa della produzione televisiva e cinematografica. Uno dei progetti cinematografici colpiti, e che nel frattempo ha ripreso la produzione, è il film di Will Smith e Martin Lawrence, Bad Boys 4. Il quarto capitolo della serie di commedie d’azione, l’ultimo sequel di Bad Boys della Sony, aveva una data di uscita nelle sale fissata per il 14 giugno 2024. Tuttavia, in quella che potrebbe essere definita una buona notizia per coloro che non vedono l’ora di vedere Mike (Smith) e Marcus (Lawrence) tornare a combattere il crimine, Bad Boys 4 ha ricevuto una nuova data di uscita, il 7 giugno 2024.

Quando il sequel arriverà all’inizio di giugno, il film, ancora senza titolo, sarà proiettato in IMAX e Premium Large Formats. La decisione della Sony di cambiare la data di uscita del prossimo sequel contrappone la commedia d’azione guidata da Smith e Lawrence a The Crow e The Watcher, entrambi previsti per il 7 giugno 2024. Il reboot di The Crow delregista Rupert Sanders, con Bill Skarsgård nel ruolo di protagonista, prenderà il posto dello spin-off di John Wick, Ballerina, che è stato spostato di un anno dalla Lionsgate, dal 7 giugno 2024 al 6 giugno 2025.

Il franchise di Bad Boys ha preso il via nel 1995 e, nei suoi tre precedenti episodi, si è rivelato un successo commerciale per la Sony. Il terzo film dello studio è arrivato nel 2020 con Bad Boys For Life, che, nonostante i ritardi nell’uscita, ha incassato 426 milioni di dollari al botteghino. Il film ha battuto i guadagni dei suoi predecessori, portando il totale del franchise a 840 milioni di dollari in tutto il mondo. Nelle settimane e nei mesi successivi all’incidente Smith-Chris Rock agli Oscar, si era diffusa la voce che un quarto film non si sarebbe realizzato. Nonostante la stampa, il sequel è rimasto in cantiere.

Smith e Lawrence non sono gli unici a tornare per Bad Boys 4: anche i registi della serie d’azione, Adil El Arbi e Bilall Fallah , sono pronti a tornare dopo il loro lavoro su Bad Boys For Life. Durante la promozione del loro film, Rebel, l’anno scorso, i registi hanno rivelato che forse il titolo del sequel del 2020 era stato giudicato male: sembrava definitivo. Parlando con Christina Radish di Collider, i due hanno rivelato che avrebbero preso Bad Boys 4 in una direzione “funky”.

“Con i film di Jerry Bruckheimer [produttore di alto profilo], tendiamo sempre a pensare a tutta l’azione e alle folli esplosioni. Ma in realtà sono i personaggi dei suoi film il motivo per cui il pubblico li guarda volentieri. Quindi, abbiamo approfondito i momenti legati ai personaggi. Ma tutto quello che abbiamo imparato, in termini di movimenti di macchina e di regia sul set, abbiamo cercato di spingerci oltre. A volte abbiamo avuto dei momenti e delle inquadrature particolari che non abbiamo provato nell’ultimo film perché forse era un po’ più classico. Questa volta, invece, siamo andati più funky e più loco”.

Bad Boys 4 sarà proiettato il 7 giugno 2024.