Se l’originale Footloose avrà mai un sequel, Lori Singer ha in mente un’idea per la storia.
Uscito nel 1984, Footloose vedeva protagonista Kevin Bacon nel ruolo di Ren McCormack, un adolescente di Chicago che sperava di eliminare il divieto di ballare imposto dal ministro locale (John Lithgow) in una piccola città. Anche Lori Singer ha interpretato Ariel Moore, la figlia del ministro e l’interesse amoroso del personaggio di Bacon. In una nuova intervista a People, la Singer ha commentato la possibilità di un nuovo sequel. Ha raccontato che un’idea a cui ha tenuto a lungo è che Ren e Ariel si riuniscano quattro decenni dopo, immaginando che il personaggio di Bacon sia diventato una parte importante della cittadina quando i due personaggi si incontreranno di nuovo.

Il film Footloose del 1984 si basava in realtà sulle lotte di una città reale con l’arte del ballo, molti anni prima dell’uscita del film.
“Non so se Kevin se lo ricorda, ma in realtà avevo un’idea in cui Ariel cresce e va a New York, dove voleva stare, e Kevin rimane lì”, ha detto Singer. “Kevin rimane in città e diventa un personaggio importante per la città. È lì che diventa l’avvocato della città o altro. Lei torna perché suo padre è malato. Voglio dire, ho avuto questa idea anni fa e ne abbiamo parlato e scherzato. Ma era solo una cosa su cui ci siamo incontrati e di cui abbiamo parlato e riso”.

Kevin Bacon ha anche commentato la possibilità che Footloose abbia un sequel non molto tempo fa. Durante il suo podcast Six Degrees With Kevin Bacon, l’attore ha suggerito che non si tratta di una possibilità, ma che la considera improbabile, non sentendosi fiducioso che il film possa andare bene. Come ha detto Bacon, “Mai dire mai, [ma] penso che sarebbe un disastro”. Da parte sua, la Singer ritiene che Bacon abbia probabilmente ragione e teme che rivisitare Footloose possa in qualche modo allontanarsi dall’originale. Nonostante ciò, tiene la porta aperta.

La star di Footloose, Kevin Bacon, ha commemorato la fine dello sciopero SAG-AFTRA con un video danzante che incoraggia gli attori a togliersi le scarpe della domenica.
“Non so, era così puro per quello che è che sono d’accordo con Kevin”, ha detto Singer. “È molto puro in ciò che esprime, ma non si sa mai”.
Sebbene l’originale non abbia avuto un sequel, il film è stato successivamente rifatto nel 2011 con Kenny Wormald e Julianne Hough che hanno ripreso i ruoli di Ren e Ariel. Il remake ha incassato 63 milioni di dollari in tutto il mondo, meno degli 80 milioni guadagnati in patria dal film originale. Le recensioni sono state più positive, con un punteggio del 68% su Rotten Tomatoes, anche se il film non sembra avere lo stesso status di classico di culto del film del 1984.
L’originale Footloose e il suo remake del 2011 sono entrambi attualmente disponibili in streaming su Paramount+. Footloose è disponibile anche in un nuovo cofanetto Blu-ray 4K UHD.