Birds Of Prey: rivelata l’identità dell’antagonista del film

Birds Of Prey CinemaTown.it

il sito The Wrap annuncia l’identità del cattivo del film,Birds Of Prey una novità assoluta per il mondo cinematografico DC Comics


Le news sui prossimi lavori dell’attrice Margot Robbie non si fermano, dopo averla vista per la prima volta nei panni di Sharon Tate per Once Upon a Time in Hollywood di Tarantino, oggi parliamo nuovamente di lei per Birds of Prey, film appartenente al mondo DC Comics in cui troveremo l’attrice nuovamente nei panni di Harley Quinn,

La novità riguarda l’annuncio del villain della pellicola, in passato si era vociferato riguardo alla possibilità che fosse Il Pinguino, ma il sito The Wrap riporta il nome di Black Mask, in italia noto come Maschera Nera, cattivo appartenente all’universo di Batman e boss della malavita di Gotham, nel caso la notizia venisse confermata dalla produzione si tratterebbe della prima comparsa cinematografica per il personaggio, apparso solamente con un ruolo secondario e senza l’iconica maschera all’interno della serie FOX Gotham.

Nato dalla fantasia di Doug Moench e Tom Mandrake, il personaggio di Roman Sionis fa la sua comparsa nel 1985 presentato come un uomo senza scrupoli, con metodi all’insegna della brutalità e del sadismo, oltre a una estrema fissazione per le maschere.

Sionis ha assassinato i suoi stessi genitori, benestanti e ossessionati dallo status sociale, allo scopo di prendere il controllo della società di famiglia. Dimostratosi un pessimo uomo d’affari Black Mask perde tutto e diventa il capo di una banda criminale chiamata Società delle False Facce, prendendo il suoi nome in codice dalla maschera d’ebano che è solito indossare, ricavata dalla bara del padre. Passa la sua vita a cercare vendetta sulle persone che incolpa dei suoi fallimenti, come Bruce Wayne e le sue industrie.

La regia della pellicola è stata assegnata a Cathy Yan, terza donna a dirigere una pellicola del DCEU, ma prima cineasta asiatica nel progetto, lavorerà sulla sceneggiatura scritta da Christina Hudson, già nei ranghi della Warner Bros. per sviluppare lo script per l’adattamento futuro di Batgirl