Diabolik arriva finalmente al cinema in carne ed ossa, come non si vedeva dal 1968, anno in cui Mario Bava – storico regista dell’horror italiano – ne aveva fatto una versione con John Phillip Law e Marisa Mell nei ruoli dei protagonisti. Le ultime notizie sull nuovo adattamento di Diabolik risalgono oramai al 2012, quando venne annunciato addirittura con un teaser che la produzione di una serie televisiva sul ladro mascherato era in procinto di iniziare – peccato che a sei anni di distanza, di quell’annuncio fatto da Sky rimanga solo una fievole memoria nei cuori dei fan più fedeli del fumetto delle Giussani.

Un progetto lasciato sospeso e che ha lasciato l’amaro in bocca a molti, ma direttamente dalle Giornate Professionali di Sorrento, Paolo Del Brocco – membro della 01 Distribution – ha confermato che la casa di produzione è alle prese coi preparativi di una trasposizione cinematografica di Diabolik, coi Manetti Bros. alla regia dopo il grande successo di Ammore e malavita. Il progetto televisivo è quindi messo da parte, ma per far ripartire un possibile franchise di Diabolik, un film curato da una grande produzione è proprio quel che ci vuole per questo anti eroe amatissimo dai lettori di fumetti made in Italy.

A dare manforte a questa buona notizia, Del Brocco ha precisato che la casa di produzione e i registi sono segretamente al lavoro sul film di Diabolik già da diversi anni, lasciando ulteriori dettagli ancora nell’oblio, sebbene è prevedibile che nuove dichiarazioni vengano fatte a breve poiché il film è stato messo in palinsesto produttivo nel 2018, con un’uscita nelle sale durante il 2019. Da non saperne più nulla ad avere un lungometraggio in men che non si dica; un evento, questo, che darà grande spazio ai rumors e alle previsioni da parte della comunità di appassionati, in attesa che i Manetti Bros. ci facciano sapere qualche cosa di più, specialmente riguardo al casting.

LEGGI ANCHE: I sequel più attesi dal pubblico