Emilia Clarke è l’attrice che è stata resa celebre grazie al ruolo di Daenerys Targaryen nella serie tv HBO Game of Thrones e che poi ha conquistato altri ruoli principali, come in Io prima di te (Louisa Clark) e Solo: a Star Wars Story (Qui’ra).
L’attrice ha sempre tenuto separata la carriera dalla vita privata, non sbilanciandosi mai troppo né dando troppo di cui parlare ai paparazzi, ma recentemente ha rivelato in un’intervista al The New Yorker di aver sofferto nel corso della sua vita di ben due aneurismi cerebrali che l’hanno portata sotto i ferri; due operazioni piuttosto complesse che le hanno fatto rischiare la vita.
Il primo è avvenuto nel Febbraio del 2011, poco dopo che la Clarke aveva finito di girare la prima stagione di Game of Thrones; mentre si allenava con un personal trainer, ha iniziato ad avere un fortissimo mal di testa che

sembrava che un elastico mi stesse schiacciando il cervello.

L’attrice scrive:

Sono riuscita ad arrivare agli spogliatoi. Ho raggiunto il bagno, mi sono inginocchiata e ho cominciato a sentirmi fortemente e violentemente male. Nel frattempo il dolore – perforante, sordo, costrittivo – stava peggiorando. In un qualche modo sapevo che il mio cervello era danneggiato.

Emilia prosegue dicendo che poi ha iniziato a vomitare bile ed è stata subito portata in ospedale dove le hanno detto che aveva un’emorragia cerebrale causata dal sanguinamento nello spazio che circonda il cervello.

Avevo un’aneurisma, una rottura dell’arteria. Come ho appreso in seguito, i pazienti che soffrono di questo o muoiono immediatamente o poco dopo. Per quelli che invece sopravvivono, è richiesto un intervento urgente per riparare l’aneurisma in quanto c’è il rischio che ne avvenga un secondo, spesso fatale. Se volevo vivere ed evitare deficit, dovevo sottopormi all’operazione e anche in quel caso non c’erano garanzie.

La Clarke allora ha subito un intervento durato 3/4 ore che le ha salvato la vita impedendo all’aneurisma di evolversi. L’attrice descrive il dolore che aveva sentito quando si era svegliata come “insopportabile”. Nei giorni che sono seguiti, ha avuto difficoltà negli esercizi cognitivi, come dire il suo nome ad alta voce.
Alla fine si è ripresa, ma gli effetti rimasti dell’ictus hanno perdurato anche nella seguente stagione di Game of Thrones.

Anche prima che iniziassimo a girare la seconda stagione, ero molto insicura di me stessa. Ero spesso stordita, debole, pensavo che sarei morta… Il dolore c’era, e la fatica era il peggiore esaurimento che avessi mai provato, moltiplicato per un milione… Sul set, non perdevo un colpo ma faticavo. La seconda stagione è stata la peggiore. Non sapevo cosa Daenerys stesse facendo. Se devo essere sincera, ogni minuto di ogni giorno pensavo che sarei morta.

Il secondo aneurisma è arrivato dopo aver girato la terza stagione. L’attrice si trovava a New York City per una performance a Broadway e i medici le hanno detto, dopo un controllo di routine, che sul lato del cervello dove si trovava il primo aneurisma c’era un rigonfiamento che stava raddoppiando. L’operazione che avrebbe dovuto subire in quella seconda occasione doveva essere relativamente più semplice rispetto alla prima, ma la Clarke dice che alla fine si è svegliata “urlando per il dolore”.

L’operazione era fallita. Avevo un sanguinamento enorme e i medici avevano reso chiaro che le mie possibilità di sopravvivenza sarebbero state precarie se non avessero operato di nuovo. Questa volta dovevano accedere al mio cervello nel modo tradizionale – attraverso il cranio -. E dovevano farlo immediatamente.

La Clarke ha trascorso un mese in ospedale cercando di riprendersi dall’intervento.

Avevo perso le speranze. Non riuscivo a guardare nessuno negli occhi. Provavo un’ansia terribile, attacchi di panico… Mi ricordo di essere stata convinta che avrei continuato a vivere.

Per fortuna si è ripresa completamente e ha continuato a girare Game of Thrones senza mai parlare pubblicamente dei suoi problemi di salute.

C’era qualcosa di gratificante nell’aver portato alla fine le riprese della serie. Sono così felice di essere qui per vedere la fine della storia e l’inizio di qualsiasi cosa ci sarà.

La nuova e ultima stagione di Game of Thrones arriverà su HBO il 14 Aprile e, per fortuna, rivedremo la nostra bellissima Daenerys Targaryen cavalcare i suoi draghi.

Leggi Anche: Penny Dreadful: nel cast dello spin-off sarà presente anche Rory Kinnear