Si torna a parlare di Star Wars, con Mark Hamill che dichiara di essere emozionato all’idea che la sua amica Carrie Fisher – venuta a mancare nel Dicembre 2016 – avrà il suo momento di commiato in Star Wars: Episodio IX.
Il regista J.J. Abrams e il team di Lucasfilm onoreranno il lascito dell’attrice inserendo delle immagini già girate ma mai viste provenienti da Il risveglio della forza e Gli ultimi Jedi per poter far ancora apparire il generale Leia Organa nel film.
Questa decisione ha già ricevuto il sostegno del fratello di Carrie, a cui ora si aggiunge anche la considerazione di Hamill durante un’intervista a Radio Times.

Qualcosa mi dice che si divertirà davvero tanto dato che ha fatto un film eccezionale anni dopo che ci ha lasciato. È così da lei.

Hamill dice anche che per lui è ancora molto difficile guardare la scena finale in Gli ultimi Jedi in cui Luke dice addio a sua sorella Leia prima di affrontare Kylo Ren.

Quando guardo quella scena dove le dico addio, mi trasporta completamente fuori dal film.
Mi piace pensare che nulla sarebbe migliore dell’averla qui perché lei era così divertente… Riusciva sempre a farmi ridere. Ero orgoglioso di riuscire io a farla ridere. È solo questo.

Un aspetto di Episodio IX che però non piace tanto a Hamill è l’apparente riferimento generale alla trilogia originale di George Lucas (o la sua mancanza).

Ho pensato: Luke non rivedrà mai più il suo migliore amico [Han]. Lo guardi in maniera egocentrica. Ho detto che è davvero un grande errore il fatto che quelle tre persone non si riuniranno mai più. Immagino di essermi sbagliato, perché a nessuno a quanto pare importa.

Star Wars: Episodio IX verrà rilasciato nei cinema inglesi il 19 Dicembre 2019 e il 20 Dicembre in quelli americani. Ancora non si conosce la data italiana, né tantomeno il titolo del nuovo capitolo.
Invece, Star Wars: Gli ultimi Jedi è disponibile in Blu-Ray, DVD e download digitale.

Leggi Anche: Black Widow: svelata l’identità del villain che Natasha Romanoff dovrà affrontare?