Come ogni anno, a distanza di un mese dall’inizio del Festival di Cannes, Thierry Frémaux ha presentato il programma ufficiale della 72esima edizione della rassegna cinematografica. A differenza degli ultimi anni, è tanta l’attesa costruita dal delegato generale. Il film d’apertura sarà The Dead Don’t Die, lo zombie-movie di Jim Jarmusch con un cast d’eccezione. A prendere parte al film, infatti, sono Adam Driver, Bill Murray, Chloe Sevigny, Selena Gomez, Steve Buscemi, Tilda Swinton, Danny Glover, Tom Waits e Iggy Pop. Per la prima croisette, non si sarebbe potuto augurare al Festival niente di meglio. Il regista è affezionato al Festival francese e torna a Cannes dopo avervi recentemente presentato Paterson, Gimme danger e Solo gli amanti sopravvivono.

Un altro colpo da novanta è rappresentato da Dolor y gloria, l’ultimo film di Pedro Almodovar. Il regista spagnolo torna a Cannes con il film su un regista ormai in declino che ricorda con nostalgia tutta la sua vita. Il cast comprende Antonio Banderas, Penelope Cruz, Raul Arevalo e Cecilia Roth. Altro grande ritorno sarà quello di Bong Joon-ho, che presenterà sulla croisette Parasite e che sfilerà nuovamente a Cannes dopo avervi presentato Okja. Il suo ultimo film, insieme a The Meyerowitz Stories, fu nell’occhio del ciclone a causa della diatriba Cannes-Netflix durante la 70esima edizione del Festival.

Cannes CinemaTown.it

Elevate, come sempre, sono le aspettative in relazione all’ultimo progetto di Terrence Malick, A Hidden Life. Il film con Matthias Schoenaerts, Michael Nyqvist e Bruno Ganz racconta la storia vera di Franz Jagerstatter, un contadino austriaco che si ribellò con tutta la sua forza all’invasione nazista. L’Italia sarà rappresentata da Il traditore, diretto da Marco Bellocchio. La pellicola racconta le vicende di Tommaso Buscetta, membro di Cosa Nostra e, successivamente, collaboratore di giustizia. A prestare il volto è stato Pierfrancesco Favino. Altro grande ritorno sulla croisette sarà quello di Xavier Dolan, l’enfant prodige del cinema mondiale. Il regista canadese ha affermato che il suo Matthias & Maxime si focalizza sulle vicende che coinvolgono un gruppo di amici di Montreal che si incontrano nuovamente dopo tanti anni.

I nuovi film di Elia Suleiman, Jean-Pierre e Luc Dardenne, Cèline Sciamma, Arnaud Desplechin e Ken Loach contribuiscono a creare un notevole hype tra i professionisti del settore. Per quanto riguarda il Fuori Concorso, verrà presentato Rocketman, il biopic dedicato alla figura di Elton John. Dopo Bohemian Rapsody, anche il film di Dexter Fletcher si candida ad essere uno dei protagonisti della prossima awards season. La sezione sarà arricchita dalla presentazione della quarta e della quinta puntata di Too Old to Die Young, la serie diretta da Nicolas Winding Refn per Amazon Prime Video.

A mancare all’appello è, per il secondo anno consecutivo, il pacchetto Netflix e C’era una volta a…Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino, che sta facendo di tutto per accelerare il montaggio e poter essere presente sulla croisette.

LEGGI ANCHE: Festival di Cannes – John Carpenter riceverà la Carrosse d’Or