Jake Gyllenhaal sta arrivando in televisione. Il candidato all’Oscar è il nuovo protagonista e produttore di Lake Success, una mini serie HBO basata sull’omonimo romanzo di Gary Shteyngart. L’attore lavorerà con l’autore stesso in qualità di co-sceneggiatore e come showrunner al fianco di Tom Spezialy. Lake Success segue le vicende di Barry Cohen, un manager che lascia la moglie e il figlio autistico a New York per intraprendere un viaggio attraverso il paese, al fine di ritrovare la sua ragazza del college.

“Il romanzo di Gary è uno studio di personaggi magnificamente eseguito che mette in luce la profondità delle contraddizioni e delle complicazioni umane, contrapposto alla tempestiva cornice dell’America di oggi.” Hanno detto Gyllenhaal e il produttore esecutivo Riva Marker, in una dichiarazione congiunta. “Siamo entustiasti di collaborare con HBO, che ha costantemente ospitato alcuni dei contenuti premium più eccitanti e acclamati negli ultimi due decenni.”

Shteyngart è l’autore di romanzi come Little Failure, Absurdistan, Super Sad True Love Story e The Russian Debutante’s Handbook. Spezialy invece ha lavorato su tutto, da The Leftovers – Svaniti nel nulla e Castle Rock a Ash vs. Evil Dead, e sull’imminente adattamento HBO di Watchmen.

La carriera di Gyllenhaal si è sviluppata quasi interamente sul grande schermo, con solo tre crediti televisivi a suo nome, oltre ad aver presentato Saturday Night Live 12 anni fa: ha interpretato se stesso in un episodio ciascuno di Inside Amy Schumer e Man vs. Wild, ed è apparso in un episodio di Homicide: Life on the Street del 1994, diretto da suo padre Stephen. Gyllenhaal ha anche ricevuto una nomination all’Oscar per il suo ruolo in Brokeback Mountain al fianco di Heath Ledger, e altre candidature al Golden Globe per Amore e altri rimedi e Lo sciacallo. Inoltre, Gyllenhaal è apparso di recente in Wildlife, I fratelli Sisters e Velvet Buzzsaw e quest’estate lo vedremo in Spider-Man: Far From Home, dove interpreta Mysterio.

LEGGI ANCHE: Jake Gyllenhaal protagonista nel remake del film danese The Guilty (QUI)