In occasione della mostra Dalla Terra alla Luna. L’arte in viaggio verso l’astro d’argento, a cura di Luca Beatrice e Marco Bazzini, in corso a Palazzo Madama fino all’11 novembre, il Museo Nazionale del Cinema organizza due imperdibili appuntamenti al Cinema Massimo – MNC: la proiezione del restauro di Una donna nella Luna di Fritz Lang e una serata di corti – da Méliès alla Pixar – che raccontano come la Luna abbia sedotto i cineasti dai primi del Novecento ai giorni nostri. Ingresso 6.00/4.00€.

Sabato 12 ottobre, h. 16.00

Fritz Lang

Una donna nella luna (Frau im Mond)

(G 1929, 163’, HD, b/n, did.or. sott.it.)

Convinti dell’esistenza di miniere d’oro sulla Luna, alcuni uomini d’affari decidono di finanziare la spedizione sul satellite con un razzo progettato da Wolf Helius. Helius è innamorato di Friede che, con il fidanzato Hans, fa parte della spedizione insieme all’ambiguo Walt e al professor Manfeldt. Dopo l’allunaggio, gli astronauti trovano l’oro ma anche un sacco di guai.

Lunedì 28 ottobre, h. 20.30

AA.VV.

Dalla Terra alla Luna – I corti

(62’, HD, b/n e col.)

Una compilation di brevi film che, dai meravigliosi Méliès colorati a mano a La luna della Pixar, ci portano sull’unico satellite naturale della Terra. Il programma prevede: Voyage dans la Lune di Georges Méliès (1902, 20’, restauro sonorizzato dagli Air), L’Éclipse du soleil en pleine lune di Georges Méliès (1907, 9’), Excursion dans la Lune di Segundo de Chomón (1908, 7’), Lo sbarco sulla Luna (1969, 9’, filmato originale della NASA), Heaven for Everyone di David Mallet (1995, 5’, videoclip per l’omonimo brano dei Queen), Tonight, Tonight di Jonathan Dayton e Valerie Faris (1995, 5’, videoclip per l’omonimo brano degli Smashing Pumpkins), La luna di Enrico Casarosa (2001, 7’, produzione Pixar).

Leggi anche: Il Museo Nazionale del Cinema presenta il programma didattico per le scuole