Le pesanti critiche di Martin Scorsese nei confronti dei cinecomic hanno sollevato un polverone nel web. Tra chi li denigra e chi li difende, sembra che ogni attore e regista abbia qualcosa da dire in merito. Ora al coro si unisce anche l’ex star di FriendsJennifer Aniston anche lei decisamente non una fan del genere. L’attrice è recentemente tornata nel film Netflix Murder Mystery e prossimamente la vedremo nella serie The Morning Show, realizzata per Apple TV+, la piattaforma streaming della Mela Morsicata.

Intervistata da Variety, l’attrice ha spiegato il motivo che l’ha spinta ad abbracciare queste nuove realtà, a quanto pare più variegate rispetto al panorama cinematografico contemporaneo.

È una decisione che ho preso negli ultimi due anni, quando ho assistito all’esplosione delle piattaforme di streaming che propongono materiale di alta qualità. A quel punto ho iniziato a pensarci. Anche perché se ci si ferma a guadare la varierà di proposte che ci sono lì fuori… Stanno diminuendo a vista d’occhio, ci sono solo film della Marvel. O altre cose che non mi sono state proposte o che non mi interessa girare con tutto quel green screen. il mercato è parecchio cambiato. Mi piacerebbe molto che tornasse l’epoca di Meg Ryan, quei giorni in cui andavin al cinema e ti sedevi comodo sulla poltrona. Mi piacerebbe assistere ad una rinascita in questo senso. Facciamo in modo che tornino Voglia di Tenerezza, Il Paradiso Può Attendere, Frankenstein Jr, Mezzogiorno e mezzo di fuoco, Goodbye Amore Mio.

Di recente, la Aniston si è anche detta contraria a un revival di Friends. In quest’ultimo periodo in cui regnano sovrani i revival, reboot, sequel e spin-off, molti fan della serie anni ‘90 avranno sperato in una ripresa, come già accaduto con Beverly Hills. Tuttavia la cosa non sembra che succederà, e la stessa ex Rachel Green nonostante sia affezionata alle serie e le debba molto, non vorrebbe che accadesse.

C’e un’idea secondo cui, se facessimo un reboot dello show, non sarebbe nemmeno lontanamente bello quanto lo era prima. Quindi perché farlo? Lo rovinerebbe.

Leggi Anche: Anche Robert Downey Jr. risponde a Martin Scorsese: “Apprezzo la sua opinione”