Chris Evans ammaliato dal popolo italiano: «tutta questa musica nei palazzi è incredibile»

chris evans apple tv+ cinematown.it

L’iniziativa Ovunque tu sia, che ha unito condomini di tutta Italia in un’unica grande musica, ha commosso Chris Evans, come ha scritto su Twitter.


Ogni tanto ci snobbano, altre volte ci ridono dietro come delle macchiette, altre ancora li mettiamo a tacere, perché siamo un popolo che spacca. È il caso dell’iniziativa Ovunque tu sia, partita dalla città di Napoli e che ha visto interessati i condomini e le terrazze di tutta Italia, in uno spettacolo musicale che ha fatto indivia a tutti i flashmob di qualsiasi tempo. Una meraviglia armonica che ha fatto centro anche sugli americani e su uno in particolare, il Capitan America dell’MCU, Chris Evans, che in un tweet accorato ha espresso la sua meraviglia per il popolo italiano:

Tutti questi video degli italiani che suonano i loro strumenti durante la quarantena sono incredibili.

Chris Evans è uno dei tanti ammiratori dell’iniziativa Ovunque tu sia, che ha visto interessata tutta la penisola in numerose performance musicali avvenute sui terrazzi di migliaia di condomini in tutta Italia, a causa della quarantena a prevenzione del Coronavirus. Come al solito, quando meno ce l’aspettiamo, siamo un esempio positivo per tutto il mondo, non solo per come stiamo gestendo la crisi dal punto di vista economico e sanitario, ma anche per l’unione che collega in maniera silente e spontanea tutta la penisola, cosa di cui Chris Evans si dev’essere inevitabilmente accorto. Il grido Andrà tutto bene sta pervadendo il territorio nazionale, e senza rendercene conto stiamo ricalcando un celebre monologo del secondo Don Camillo.

LEGGI ANCHE: Christian Jessen, il dottore di Malattie Imbarazzanti: “Gli italiani sfruttano il coronavirus per fare una lunga siesta”

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it