Amber Heard ed Elon Musk: spuntano dei messaggi che non l’aiutano col divorzio da Johnny Depp

E la cosa più assurda dello scambio di messaggi è il nome con cui Elon Musk figura nella rubrica di Amber Heard: Rocketman!
amber heard elon musk johnny depp cinematown.it

Tra Elon Musk e Amber Heard erano già spuntati dettagli a dir poco scottanti negati da entrambi. Uno scambio di messaggi però proverebbe la loro confidenza.


Le chiacchiere attorno alla causa di divorzio più strana di Hollywood continuano, aggiungendo una serie di dettagli che se dovessero essere considerati come prove in tribunale non fanno al caso dell’accusa. In una serie di messaggi di domenica 22 maggio 2016, poche ore dopo che Johnny Depp avrebbe colpito Amber Heard con un telefono, la donna ha inviato un messaggio a Elon Musk – che ha negato i presunti coinvolgimenti sessuali con l’attrice e Cara Delevingne – apparentemente registrato nella sua rubrica come Rocketman. La discussione cita:

AE: “Per essere un uomo così intelligente credo che non hai bisogno di indagare troppo sul perché ci sia stato tanto silenzio tra ora e il mio ultimo messaggio…”

EM: “Sono solo felice che tu stia bene. Hai detto che J è stato violento in passato e che ha ancora le chiavi dell’appartamento, quindi ho pensato che potesse essere successo qualcosa”

AE: “Lo ha fatto. Ma questo è irrilevante. Ho cambiato le serrature. Domani inizia il divorzio legale e daranno l’ordine restrittivo”

EM: “Wtf? Ma stai bene vero? C’è qualcosa che posso fare? Sarei felice di inserirti nella mia sicurezza 24/7, se lo desideri. Sarebbe assolutamente confidenziale”

AE: “Tutto questo è irrilevante per il motivo per cui ho smesso di parlare con te”

EM: “Lo so, ma l’offerta è comunque valida anche se non avessi mai più voluto vedermi”

Appare quindi implicito ma palese che Amber Heard ed Elon Musk si siano già visti prima di questo scambio di messaggi, alle spalle di Johnny Depp.

AE: “Sì, anche perché sono stata davvero colpita dal tuo messaggio l’altra sera”

Quindi i due finiscono concordando sul fatto che la discussione è da terminare in un momento migliore al telefono, perché secondo Heard alcune cose sono troppo complesse da spiegare per telefono, invitandolo a telefonarle successivamente. Uno scambio di messaggi di questo tipo potrebbe non rappresentare nulla in un tribunale, sta di fatto che se non conferma alcune cose, di certo solleva alcuni dubbi su altre.

LEGGI ANCHE: Amber Heard vs Johnny Depp – gli avvocati mollano l’attrice nella causa contro l’ex marito

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it