Sì, avete letto bene. La longeva serie dark fantasy-horror Supernatural potrebbe fare presto ritorno. Per quindici stagioni e 327 episodi, Jared Padalecki e Jensen Ackles hanno interpretato i fratelli Sam e Dean Winchester nell’amatissima serie della WB, che si è conclusa nel 2020. Dopo la fine della serie, si è diffusa la voce che la banda di Supernatural potrebbe riunirsi per una nuova stagione o miniserie. Anche se non è passato molto tempo dall’ultima volta che i Winchester sono stati riuniti, la prospettiva che Sam e Dean possano tornare all’attività di famiglia nel prossimo futuro è entusiasmante. Dopo tutto, nel mondo di Supernatural tutto può accadere.

Alla convention 2023 Creation Honolulu, tenutasi dal 17 al 19 novembre 2023, i membri del cast di Supernatural erano presenti per promuovere la serie e rispondere alle domande dei fan. Sebbene fossero presenti molte star della serie, i più importanti erano Jared Padalecki e Jensen Ackles, che si sono riuniti sul palco per una lunga sessione di domande e risposte con i fan. In risposta a una domanda su cosa sia successo dopo il ricongiungimento di Sam e Dean in Paradiso, Padalecki ha rivelato che si sta discutendo di altre avventure di Supernatural. Ho alcune idee e spero che ora che gli sceneggiatori e gli attori sono tornati, ci riuniremo tutti insieme”, ha spiegato Padalecki. “Restate sintonizzati su questo”, ha aggiunto Ackles. “Ci sono alcune conversazioni in merito che sono state fatte”.

Non si può negare che Ackles e Padalecki siano stati un po’ impegnati dalla fine di Supernatural. Padalecki è attualmente protagonista della serie neo-western Walker della CW, che è una rivisitazione della serie originale di Chuck Norris, Walker, Texas Ranger. Oltre a recitare nella serie, Padalecki è anche produttore esecutivo e una delle forze trainanti dello spin-off prequel Walker: Independence, conclusosi bruscamente all’inizio dell’anno dopo una sola stagione. Ackles, invece, si è dato da fare: ha doppiato Batman in una serie di film d’animazione della DC, ha interpretato il ruolo di Solider Boy nell’ultima serie del creatore di Supernatural Eric Kripke, The Boys, e ha recitato nella terza e ora ultima stagione di Big Sky.

Anche dopo la fine di Supernatural, tuttavia, era evidente che i ragazzi non avevano finito con i Winchester. “Sento che se avessimo fatto stagioni di Supernatural da 13 episodi, probabilmente ora staremmo ancora facendo Supernatural”, ha detto Jared Padalecki a TV Insider nel maggio 2023. “Penso che una stagione ridotta sarebbe solo una stagione davvero forte, ricca di azione e di storia, in cui non dobbiamo fare un episodio come “Bugs””. A parte la battuta su “Bugs”, è chiaro che l’attore avrebbe voluto fare di più. Mentre Padalecki aveva Walker che lo portava avanti, Jensen Ackles ha continuato con l’universo di Supernatural attraverso lo spin-off The Winchesters, in cui è stato produttore esecutivo ed è tornato per alcuni episodi nei panni di Dean Winchester. Purtroppo, la serie dell’universo alternativo è durata solo una stagione sulla CW, ma questo non significa che la storia sia finita.

Se Supernatural tornasse per una stagione più breve – qualcosa di più simile a quello che ha fatto The Winchesters – con una storia più serrata, Supernatural potrebbe facilmente avere ancora molti anni a disposizione. Certo, il finale della serie si conclude con Sam e Dean in Paradiso dopo le loro rispettive morti, ma The Winchesters dimostra che i nostri eroi possono ancora prendere a calci nel sedere alcuni mostri dell’aldilà. Poiché Supernatural è durato così a lungo, molti hanno pensato che la qualità della serie fosse diminuita dopo tanti anni di trame ripetute e poco ispirate. Jensen Ackles e Jared Padalecki sono sempre stati fantastici, ma la serie spesso mancava di quel tocco horror che l’aveva fatta risaltare nelle prime stagioni. Il fatto che la serie fosse un film dell’orrore settimanale fatto per la TV è stato ciò che ha attirato molti all’inizio, anche se siamo rimasti per Sam e Dean.

“Ho questo sogno grandioso di quando, dopo che le cose si saranno sistemate, affronteremo un altro caso come Sam e Dean”, ha rivelato Ackles nel 2022. “[Forse] un bel corto di 10 episodi per HBO Max – dico solo questo. Come un intero True Detective che incontra Supernatural. È proprio lì”. Ackles ha certamente ragione. L’idea c’è e, dato che Supernatural ha iniziato a fare legittimamente paura, è del tutto possibile che lo show possa tornarci se resuscitato un’ultima volta. Naturalmente, Ackles si riferisce a un’unica stagione di revival piuttosto che a una serie continuata di stagioni più brevi, ma non si può fare l’elemosina e se vogliamo rivedere i Winchester in azione, ci accontenteremo di quello che possiamo ottenere.

Dove potrebbe andare a parare un’altra stagione di Supernatural dopo la quindicesima non lo sappiamo. Per molti, Supernatural ha raggiunto il suo apice quando ha messo sotto ghiaccio il Diavolo nella quinta stagione e Kripke ha lasciato il ruolo di showrunner. Che siate d’accordo o meno con questa valutazione, è innegabile che a questo punto Sam e Dean abbiano ucciso praticamente tutto quello che c’era nel libro, quindi, per quanto lo show possa tornare, dovrebbe essere o qualcosa di veramente grande (e non c’è niente di più grande di Dio e dell’Oscurità, giusto?) o qualcosa di estremamente personale che riporti i fratelli insieme per una caccia finale.

Quando Supernatural si è concluso, i fan si sono incredibilmente divisi riguardo ai risultati. “Carry On” non è stato un finale perfetto, ma data la pandemia di COVID-19 e le linee guida che la serie ha dovuto seguire, è andato piuttosto bene. Una cosa su cui i fan sono stati per lo più d’accordo è che è stato agrodolce e che il ricongiungimento tra Sam e Dean nell’eternità è stato tutto ciò che avremmo potuto sperare alla fine. Ma come doveva finire Supernatural? Beh, a parte il gruppo rock Kansas che è letteralmente apparso in paradiso al Roadhouse di Harvelle (cosa che sarebbe stata corretta in un episodio della stagione 1 di Walker, diretto da Jensen Ackles), la maggior parte degli amici e dei familiari che Sam e Dean avevano perso sulla Terra dovevano tornare per accompagnarli nell’aldilà.

Esatto, non sarebbe stato solo Bobby Singer (Jim Beaver) a salutare Dean attraverso le porte del paradiso. Anche altri personaggi sarebbero tornati, ed è qualcosa che il co-showrunner e scrittore di lunga data di Supernatural Andrew Dabb si rammarica che non sia potuto accadere ancora oggi. “Amo quello che abbiamo ora, Dean in macchina sulla strada aperta, ma devo ammettere che a volte penso alla nostra idea originale”, ha detto Dabb dopo il fatto. “Tutta la famiglia e gli amici di Sam e Dean, e una delle più grandi rock band di sempre in un capolavoro di set, e mi manca… anche se non è mai esistito veramente”.

Se Supernatural avesse un’altra possibilità di fare le cose per bene, forse questa scena di riunione celeste (o almeno una sua versione riveduta) potrebbe accadere dopo tutto. Anche se non siamo sicuri di chi Jensen Ackles e Jared Padalecki potrebbero convincere a tornare – Alona Tal nel ruolo di Jo Harvelle, per favore – è innegabile che un revival potrebbe riportare in vita personaggi amati che non abbiamo ancora superato. Mentre The Winchesters è riuscito a riportare in vita Dean, Bobby e persino Jack (Alexander Calvert), personaggi come Castiel (Misha Collins), la cui morte ha lasciato i fan estremamente delusi, sono stati notevolmente assenti. Se la storia fosse quella giusta, Mark Sheppard potrebbe persino riapparire nei panni del demone Crowley.

Come abbiamo accennato in precedenza, un’altra stagione di Supernatural deve essere di dimensioni enormi (cosa che la serie ha già fatto in un certo senso) o così intricata e personale che la posta in gioco si senta alta anche se non è la fine del mondo. Dopotutto, i ragazzi hanno già salvato il mondo più e più volte, quindi perché rivisitare la stessa formula? Forse una sedicesima stagione di Supernatural potrebbe essere incentrata sui Winchester che salvano il loro mondo personale, non diversamente dalle eccellenti prime stagioni dello show, sia che si tratti della famiglia di Sam sulla Terra (se questo, come The Winchesters, avvenisse prima della loro riunione celeste, ovviamente) o eventualmente di un’altra iterazione della loro famiglia su un altro mondo. Chissà, forse qualcosa invade il Paradiso e minaccia la pace che hanno conosciuto al piano di sopra?

Se Supernatural continuerà, una cosa è chiara: sarà tutto incentrato sulla famiglia. Ci sono molte idee che potrebbero inserirsi perfettamente nel canone di Supernatural, e anche se Sam e Dean dovessero affrontare qualcosa che non potremmo mai sospettare, sappiamo che, come sempre, lo sconfiggeranno. Il ritorno dei fratelli Winchester potrebbe essere ancora lontano – Jared Padalecki ha ancora un’altra stagione di Walker in arrivo, e Jensen Ackles sta continuando il suo lavoro come Batman nell’imminente Justice League: Crisis on Infinite Earths – ma quando torneranno, siamo sicuri che sentiremo la loro amata Impala, Baby, fare le fusa per tutto il viaggio.

Supernatural può essere visto in esclusiva su Netflix negli Stati Uniti.