Il tuo ex non muore mai, titolo italiano – e forse un po’ spoiler – del film The Spy Who Dumped me  è il secondo lungometraggio della regista Susanna Fogel, arriva nelle sale italiane a partire dal 8 Agosto distribuito da distribuito da 01 Distribution e Leone Film Group.

Audrey (Mila Kunis) e Morgan (Kate McKinnon), due amiche trentenni che vivono a Los Angeles, si ritrovano al centro di una cospirazione internazionale, quando l’ex fidanzato di Audrey (Justin Theroux) si presenta nel loro appartamento per nascondersi da un gruppo di spietati assassini che lo stanno inseguendo. Incredule e stupite, le due donne saranno costrette ad entrare in azione e trasformarsi in due spie provette. Dovranno fare i conti con i killer e con un agente segreto britannico, misterioso e affascinante, mentre cercano di salvare il mondo… e la loro pelle.

Il Tuo Ex Non Muore Mai – Il buddy movie si fa donna

Il tuo ex non muore mai cinematown.it

La trama de Il tuo ex non muore mai è un classico già rodato da anni di uscite cinematografiche, un buddy movie declinato al mondo femminile che dimostra ancora una volta come la parità dei sessi sia giunta fino alle sceneggiature hollywoodiane, con l’universo delle donne pronto a mettersi in gioco per mostrare di non essere da meno anche in ruoli che, fino a pochi anni fa, erano esclusiva dei colleghi maschi, anche se spesso con risultati non esaltanti.

Non è il caso di questo film, il dinamico duo di protagoniste formato da Mila Kunis e Kate McKinnon ha l’alchimia giusta e trova quasi sempre il giusto tempo comico all’interno delle scene, con una comicità che riesce a risultare sempre abbastanza naturale senza forzature di sorta. Esaltante la prova della McKinnon, la sua abilità da stand up comedy le permette di sovrastare la scena aiutata dal folle e strabordante personaggio che la trama gli cuce addosso come un perfetto vestito sartoriale.
Il mondo delle spy story cinematografiche si riunisce all’interno di questa pellicola, un centrifugato energico che vede alternarsi ispirazioni che vanno dal più vintage degli 007 ( vedere il titolo originale come esempio) ai più moderni film del franchise di Jason Bourne, passando per qualcosa di più tranquillo come l’ironia de La Pantera Rosa, la cui colonna sonora è udibile in una scena del film.

Il Tuo Ex Non Muore Mai – La differenza è nello stile

Il tuo ex non muore mai cinematown.it

Il tuo ex non muore mai riesce dove molte altre pellicole hanno fallito in precedenza, mette in scena una pellicola a trazione femminile senza la voglia di strafare, trova il giusto equilibrio con le sue protagoniste,dimostra che è possibile allontanare la figura della donna dallo stereotipo della donzella in difficoltà da salvare senza per forza dover giocare la carta del maschiaccio o dell’umorismo eccessivamente volgare e sessualizzato, anzi nel puzzle che compone la trama del film trova il tempo per instillare una dose leggera di romanticismo.

Una pellicola che offre refrigerio estivo nelle uscite cinematografiche estive, consigliata se siete in cerca di un film che possa intrattenere e strappare più di un sorriso, magari in compagnia del vostro uomo che di solito non ama i film romantici.