È un momento classico de I Simpson, ma il cameo di Michael Jackson nel 1991 è sempre stato coperto da un velo di mistero. All’epoca non è mai stato confermato, ma alcuni fan più attenti hanno individuato la voce di Jacko nel fantastico personaggio di Leon Kompowsky, apparso in un episodio soltanto.
Ora, il creatore de I Simpson Matt Groening ha confermato che si è trattato davvero di Michael Jackson che ha doppiato il personaggio – anche se la registrazione è stata fatta da qualcuno con la voce simile a causa di questioni di contratto.

“Abbiamo davvero avuto Michael Jackson”, ha dichiarato Groening al The Weekly.

Ha partecipato allo show, ma non ha voluto i crediti. Qualcosa che aveva a che fare con la sua casa discografica o una roba del genere.

Comunque sia, quando il Re del Pop ha telefonato a Groening per chiedere di partecipare al programma, questi ha pensato si trattasse di uno scherzo. “Aveva una voce che sembrava quella di qualcuno che imitava Michael Jackson“, ha spiegato. Subito dopo aver messo giù, Michael Jackson lo ha richiamato. “Ha detto che adorava Bart e che voleva essere nello show”.
Jackson non ha cantato la famosa canzone “Happy Birthday, Lisa” nell’episodio Papà-zzo da legare. È stato qualcuno con la voce simile. “Lui (Jackson) è stato lì in piedi a guardare il ragazzo, che era estremamente nervoso, dover imitare il cantante e dopo ha ridacchiato” ha detto Mtat Groening.

In seguito, il cameo è stato confermato in un commento all’episodio nel DVD del 2003, dove Homer incontra il pelato Kompowsky in un istituto mentale. Il personaggio di Kompowsky è stato originariamente attribuito a John Jay Smith.

Leggi Anche – Disincanto: La recensione della prima stagione