X-Files: quanta verità c’è dietro la serie tv?

x files cinematown.it

Il mistero è un campo di studi che oltre nelle scienze ben si applica anche ai media, come in X-Files, che ha attinto da fatti reali per alcuni episodi.


L’ufologia è un ambito della scienza e dello studio del paranormale che da sempre appassiona l’uomo, tra cospirazioni che alludono ai peggiori complotti governativi e testimonianze di adduzione. Negli anni più progetti cinematografici si sono dedicati a questo fenomeno, come nel caso di Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, E.T. e Signs, ma nessuno è stato così epico quanto X-Files, la serie ideata da Chris Carter e interpretata da David Duchovny e Gillian Anderson.

X-Files è stata la serie anni ’90 per eccellenza, con un pubblico vastissimo in tutto il mondo e una durata di ben undici stagioni andate in onda dal 1993 al 2002, con un arco narrativo diviso in 218 episodi e due lungometraggi. I creatori vollero far gioire tutti i fan anche nel 2016, quando il mondo delle serie tv era in attesa del rilascio del revival. Ciò che nonostante il grande amore per X-Files gli spettatori potrebbero aver tralasciato o non riconosciuto, sono gli spunti tratti dalla realtà.

Alcuni degli episodi di X-Files infatti sono basati su reali cospirazioni governative, depistaggi ed eventi paranormali dai quali i creatori hanno potuto prendere ampio spunto per la realizzazione di alcuni capitoli, tra cui sedici che ricordiamo di seguito. Leggendo, ci si rende conto di una cosa tanto vera quanto bizzarra: a volte la vita è più strana della finzione stessa.

X-Files, Stagione 1 Episodio 24 – Nuove Creature

X-Files cinematown.it

In questo episodio di X-Files, Mulder e Scully indagano sul caso di una donna i cui polmoni sono pieni di gas velenoso, dopo aver fatto un incidente. Quando i paramedici hanno inserito un ago nel petto del cadavere, il gas li ha travolti. Un incidente molto simile a questo si è verificato in California nei primi anni ’90: una donna entrò al pronto soccorso e quando le prelevarono il sangue, dal suo corpo provennero esalazioni simili all’ammoniaca che fecero ammalare tutto lo staff del reparto ospedaliero.

La donna morì pochi giorni dopo senza aver mai determinato con precisione quale fosse l’origine del suo sangue tossico, sebbene all’epoca i medici suggerirono l’eccessivo utilizzo di dimetti sulfossido per le pulizie della casa come causa scatenante della coagulazione sanguigna della malcapitata.

X-Files, Stagione 4 Episodio 2 – La Casa dei Mostri

X-Files cinematown.it

Uno degli episodi più famosi di X-Files, reso celebre anche a causa del rifiuto da parte delle emittenti di mandarlo in onda. La puntata trattava questioni implicanti l’incesto e l’abuso sessuale perpetrati in una piccola cittadina della Pennsylvania e sebbene i personaggi del racconto fossero fittizi, le controparti reali erano la famiglia Ward. I fratelli Ward avevano di particolare un quoziente intellettivo basso, erano analfabeti ed eremiti. Quando il fratello maggiore una mattina è stato trovato morto, la famiglia è diventata il centro di un processo per omicidio, benché i concittadini considerassero gli Ward dei personaggi innocui – sebbene molto strani.

Indipendentemente dal fatto che fossero colpevoli o meno, le accuse sono state ritirate quando si ci rese conto che i fratelli furono costretti a firmare una dichiarazione di colpevolezza – un dettaglio che non erano in grado di comprendere a causa del loro analfabetismo. Un guaio oscuro, ma anche un tragico errore giudiziario.

X-Files, Stagione 1 Episodio 9 – Sabotaggio Alieno

X-Files cinematown.it

Il creatore di X-Files Chris Carter ha voluto scrivere questo episodio dopo aver visto la notizia riguardante la tanto discussa faccia sulla superficie del pianeta Marte. Esplorando il fenomeno della pareidolia – l’illusione subcosciente che tende a ricondurre a forme note oggetti o profili, naturali o artificiali, dalla forma casuale – questo episodio ha utilizzato anche molti filmati della NASA capitalizzando la scomparsa di Mars Observer nel periodo in cui l’episodio era in produzione. In esso, il volto sulla superficie marziana sembrava malevola e assassina – nella vita reale forse era solo un cumulo di sabbia.

X-Files, Stagione 2 Episodio 5 – Ostaggi

X-Files cinematown.it

Scully e Mulder trascorrono questa puntata dedicando una considerevole quantità di tempo alle interviste riguardanti il caso di Duane Barry, un uomo che sostiene di essere stato rapito dagli alieni. Si scopre che il suo lobo frontale è stato danneggiato da una ferita da arma da fuoco decenni prima, cosa che aiuta a capire la natura delle condizioni di Barry.

Chris Carter ha dichiarato che l’ispirazione per creare il personaggio di Barry provenissero dal caso di Phineas Gage, un uomo sopravvissuto dopo essere stato trafitto da un chiodo presente su una linea ferroviaria, per poi subire un immediato cambio di personalità a causa della ferita riportata.

X-Files, Stagione 2 Episodio 13 – Insospettabile

X-Files cinematown.it

Uno degli episodi indubbiamente più memorabili di tutta la serie in realtà non includeva nessun tipo di elemento paranormale, ma solo un serial killer che schernisce Scully di nome Donnie Pfaster. Il personaggio venne originariamente creato per essere un necrofilo ma la rete ha rifiutato di trasmettere un episodio con delle implicazioni così estreme.

Tuttavia, il personaggio era fortemente basato su Jeffrey Dahmer e sulle esperienze che i suoi ostaggi riportarono durante la loro cattura da parte dello psicopatico, tra cui l’apparente mutamento di forma assunto da Dahmer – integrato poi nell’episodio in senso letterale.

X-Files, Stagione 2 Episodio 24 – La Nostra Città

X-Files cinematown.it

Questo memorabile episodio sul cannibalismo perpetrato in una fabbrica di pollame non era basato su un evento reale, ma la malattia causata dal prione che le persone hanno preso nell’ingerire carne umana si basa su una condizione verosimile: il Kuru è una malattia a cui i popoli del Fore della Papua Nuova Guinea sono vulnerabili perché praticano il cannibalismo come parte dei loro rituali culturali.

È un’encefalopatia spongiforme trasmissibile alquanto pericolosa e contagiosa, il che significa che quando il prione trovato nell’uomo viene ingerito da un altro simile, causa gravi sintomi neurologici. Il nome deriva dalla parola Fore – per agitazione – sintomo caratteristico della malattia.

X-Files, Stagione 3 Episodio 8 – Rapimenti

X-Files cinematown.it

La storia dello stalking e del rapimento di una giovane ragazza protagonista dell’episodio prese spunto da un caso di rapimento e omicidio che all’epoca dei fatti ricevette una vasta attenzione da parte dei media, perfino durante la trasmissione dell’episodio.

La tredicenne Polly Klaas era stata rapita durante un pigiama party e alla fine venne strangolata, causando una psicosi di massa tra i giornalisti californiani che sgomitavano per seguire il caso da vicino. Siccome le prime stagioni di X-Files vennero girate a Vancouver, gli scrittori e il cast erano molto consapevoli del caso, fatto che influenzò molto la costruzione dei personaggi di Lucy e Amy.

X-Files, Stagione 3 Episodi 9 e 10 – Nisei e 731

X-Files cinematown.it

Questo racconto diviso in due parti era basato sull’Unità 731 dell’esercito imperiale giapponese. A metà degli anni ’90, molti stavano imparando a conoscere le atrocità commesse da tale unità durante la seconda guerra mondiale e Carter sentiva di dover trarre spunto dai casi di sperimentazione umana fatti durante il conflitto bellico.

L’Unità 731 non fu processata per crimini di guerra, nonostante il fatto che sottoponessero gli umani ad agenti biochimici, torture mediche e stupri con conseguenti gravidanze forzate e perfino la vivisezione. Molti paesi, tra cui gli USA, accettarono di non condurre ricerche sull’Unità 731 in cambio di informazioni e dati raccolti durante i loro studi, molti dei quali sono finiti direttamente nei laboratori di studio sulla guerra biologica presenti negli Stati Uniti.

X-Files, Stagione 5 Episodio 19 – Follia a Due

X-Files cinematown.it

Questo episodio ha preso il suo titolo e il concetto intorno al quale gira la narrazione da un fenomeno psicologico della vita reale in cui due persone condividono un’unica illusione. La frase del titolo originale è Folie à Deux, proprio per follia condivisa in due. Scritto dal veterano sceneggiatore della serie Vince Gilligan – un tipo conosciuto anche per Breaking Bad e Better Call Saul, uno qualunque – questo episodio è stato ispirato dal terrificante concetto di vedere mostri che nessun altro sembra essere in grado di scorgere nella realtà.

X-Files, Stagione 4, Episodi 8 e 9 – Tunguska I e II

X-Files cinematown.it

Uno degli episodi principali del mytharc, Tunguska era basato su eventi reali che si sono verificati in Russia nel 1908. Una massiccia esplosione è avvenuta in una foresta vicino al fiume Podkamennaya Tunguska, in Siberia. L’esplosione continua a lasciare perplessi gli scienziati, perché la sua fonte sembra essere stata una massa extraterrestre molto grande schiantatosi sul suolo terrestre.

Alcuni testimoni oculari riferiscono di aver visto un oggetto che si è innalzato in cielo durante le ore mattutine, ma una volta disceso schiantandosi al suolo non ha lasciato tracce di un qualsiasi tipo di impatto. Molti hanno definito Tunguska la Roswell russa, ritenendo che fosse l’incontro extraterrestre più importante mai avvenuto nel paese sovietico.

X-Files, Stagione 7, Episodi 1 e 2 – La Sesta Estinzione I e II

X-Files cinematown.it

La teoria dell’antico astronauta ha giocato un ruolo pesante in questo arco narrativo che ha dato il via alla settima stagione della serie. La teoria postula che gli alieni abbiano visitato la Terra e siano entrati in contatto con l’Uomo molte volte nel lontano passato dell’antropologia, implicando che il concetto di Dio è stato portato a noi dagli extraterrestri. L’ipotesi suppone che gli umani abbiano percepito la tecnologia avanzata da questi antichi alieni come sintomo di divinità.

LEGGI ANCHE: Netflix acquisisce la distribuzione dell’horror Polaroid