Pirati dei Caraibi: Johnny Depp ufficialmente fuori dalla saga

pirati dei caraibi cinematown.it

In un’intervista al Daily Mail, uno degli sceneggiatori della saga di Pirati dei Caraibi ha dichiarato che Johnny Depp non interpreterà più Jack Sparrow.


Il personaggio più amato ed iconico interpretato dal poliedrico Johnny Depp è sicuramente il pirata Jack Sparrow. L’attore statunitense ha interpretato il famoso capitano in ben cinque film dedicati alla saga di Pirati dei Caraibi, rendendolo indissolubilmente legato alla sua figura. Adesso, però, pare che il suo tempo sia finito, e che Disney voglia voltare pagina.

Dopo 15 anni, infatti, pare che un ritorno dell’attore nel franchise sia asolutamente escluso. A drilo è lo sceneggiatore Stuart Beattie, in un’intervista rilasciata al Daily Mail. Egli ha dichiarato:

Penso che sia stata una grande corsa. Ovviamente, ha interpretato il personaggio a modo suo, ed è diventato quello per cui è più famoso. I bambini di tutto il mondo lo amano quando interpreta quel personaggio e penso sia ottimo per lui, e lo è stato anche per noi. Sono davvero, davvero felice di questo.

Penso che Jack Sparrow sia la sua eredità. Si tratta dell’unico personaggio che ha interpretato cinque volte, è quello da cui si traveste per visitare i bambini in ospedale, è quello per cui verrà ricordato.

In merito all’importanza di Capitan Jack Sparrow nella carriera di Depp, Beattie si è espresso in questo modo:

Prima di Jack Sparrow, Depp era considerato una sorta di strambo attore indipendente, che interpretava questi bellissimi piccoli film di Tim Burton, ma che non era certo una star. Molti pensavano che fossimo pazzi a volerlo scritturare per il ruolo, al tempo. Il fatto che abbia funzionato è un miracolo. Molti erano nervosi durante le riprese, ma poi qualcosa è scattato, ed è stato magnifico. Sono orgoglioso di averne fatto parte.

Nella giornata di ieri, la Disney ha ufficialmente contattato gli sceneggiatori di Deadpool, Rhett Reese e Paul Wernick, per realizzare lo script del reboot della saga di Pirati dei Caraibi. La motivazione principale alla base di questa volontà è lo scarso incasso dell’ultimo film del franchise. La vendetta di Salazar ha incassato infatti solo 176.2 milioni di euro in patria, deludendo non poco gli investitori, sebbene l’incasso totale a livello mondiale abbia salvato il salvabile, con un totale di 794.9 milioni.

Leggi Anche: Pinocchio: Roberto Benigni avrà un ruolo nel film di Matteo Garrone