Harry Potter: ecco le star che rivelano quali personaggi meritano il proprio spin-off

animali fantastici cinematown.it

Harry Potter: ecco le star che rivelano quali personaggi meritano il proprio spin-off. I goblin potrebbero essere i protagonisti dei nuovi film della saga.


Harry Potter ha sbloccato un nuovo angolo nel mondo dei maghi con i suoi film di Animali Fantastici – quindi è solo una questione di tempo prima che vengano annunciati ulteriori spin-off, giusto?

Alcuni membri del cast hanno recentemente parlato in esclusiva con Digital Spy al lancio della nuova sezione Gringott agli studi Warner Bros, dove gli è stato chiesto quale personaggio di Harry Potter vorrebbero vedere in uno spin-off. Il primo a rispondere è stato l’attore Warwick Davis, da cui non sarete troppo sorpresi del personaggio che ha proposto.

“Penso che Unci-Unci come un giovane folletto sarebbe piuttosto divertente” ha detto Warwick. “Vedere a cosa è abituato e vedere perchè è in un mondo tutto suo rispetto agli altri goblin. C’è una specie di codice goblin e lui è uscito da quello. Oh, e vorrei vedere anche il professor Vitious! Come sarebbe nei panni da studente, magari?”

Hanno espresso il loro parere anche i gemelli Weasley – alias James e Oliver Phelps – sulla possibilità della pura anarchia dei goblin nel mondo magico, e di come naturalmente vorrebbero vedere uno spin-off sui pestiferi Weasley. Ma soprattutto, hanno spiegato perchè pensano che trasformare Harry Potter in una serie tv o in streaming per Netflix, sarebbe una cattiva idea per il franchise di successo.

“E’ una saga troppo iconica per renderla una serie tv” hanno detto i gemelli. “Non possono replicare qualcosa che ha significato così tanto per così tante persone.”

La banca dei maghi Gringott sarà una nuova aggiunta al tour degli studi inglesi, e il più grande allestimento fino ad oggi. L’attrazione offrirà ai visitatori anche l’opportunità di visitare la cripta di Bellatrix Lestrange e si aprirà al pubblico sabato 6 aprile negli studi Warner Bros.

 

LEGGI ANCHE: The Umbrella Academy: la recensione della serie Netflix con Ellen Page