Captain Marvel: Samuel L. Jackson ha spiegato la sua assenza dallo scontro con Thanos

nick fury cinematown.it

Il film dello scorso anno Avengers: Infinity War si è concluso con una scena post-credits in cui Nick Fury, interpretato da Samuel L. Jackson, si polverizza subito dopo che Thanos ha sterminato metà dell’universo schioccando le dita col Guanto dell’Infinito. Fury è riuscito poi ad inviare un messaggio al cerca persone di Captain Marvel: scena che ha provocato non poche tensioni nel pubblico. Ciò che tutti gli amanti del Marvel Cinematic Universe si chiedono è il motivo per il quale Captain Marvel è stato chiamato solo adesso dato che Fury ne ha avuto la possibilità per tutto questo tempo. La terra è stata già minacciata molte volte, perché non è stato chiesto il suo aiuto tutte le volte che ce n’è stato il bisogno per difendere il pianeta? Sicuramente Captain Marvel avrebbe potuto impedire l’invasione aliena di New York nel film The Avengers.

Durante il tour stampa di Captain Marvel, è stata posta la questione a Samuel L. Jackson. L’attore ha risposto che Fury non ha mai contattato prima Captain Marvel perché la minaccia contro la Terra non è mai stata così grande da richiederlo. Il pensiero di Fury era che i supereroi della Terra erano perfettamente capaci di gestire da soli la minaccia e quindi la presenza di Captain Marvel non era ancora necessaria. Fury ha quindi così espresso la sua fiducia negli Avengers della Terra non chiamando Capitan Marvel anche quando un robot sociopatico in Avengers: Age of ultron voleva il dominio del pianeta e sollevò un intero Paese in aria.

Jackson ha detto:

 “Lei disse solo in caso di emergenza. Le altre emergenze potevano essere gestite dalle persone già presenti. Un’invasione aliena era qualcosa che poteva essere gestita. Non stava morendo metà della popolazione oppure non stava fuggendo o facendo qualsiasi altra cosa”.

In merito a Thanos, Jackson disse:

“Finalmente abbiamo un’emergenza che merita la sua presenza secondo me. Non era mai successo prima. Come avrebbero fatto a combatterla? Non avrebbero potuto. E se non posso farlo, ho bisogno di trovare qualcuno che possa gestirla. Loro sono grandi per i normali disastri mondiali di ogni giorno. Ma i tipi tosti intergalattici che hanno tutte le Infinity Stones richiedono un po’ di più”.

“Captain Marvel” introduce un nuovo importante supereroe nell’avventura cominciata negli anni ’90. Quindi, il film rappresenta un prequel di ogni titolo della Marvel Cinematic Universe che abbiamo visto fino ad ora. Il personaggio interpretato da Brie Larson apparirà nel prossimo film Avengers: Endgame ora che è stata reclamata la sua presenza da Fury per andare in soccorso degli Avengers sopravvissuti. Endgame uscità dopo il 26 aprile.

Leggi anche: Avengers – Endgame: nuovi dettagli su Captain Marvel nella sinossi del film