Chris Hemsworth, aka il Dio del tuono Thor, ha riassunto Avengers: Endgame con una sfilza di elogi, tra cui “catartico” ed “epico” – anche se deve ancora vedere il film integrale.
L’altra notte, il 10 Aprile, ha parlato con Digital Spy a un evento per fan di Londra di Avengers: Endgame e ha detto:

Joe Russo (Co-regista) ha detto “catartico”. Io non l’ho ancora visto, ma ho sentito che sarà epico. E ho anche sentito “soddisfacente”. Ma questo suona un po’ deludente, no? – la parola “soddisfacente”.

L’interprete di Thor ha anche detto la sua riguardo a Chris Evans che si è commosso durante l’ultimo giorno di riprese, e ha ammesso che lui si è sentito molto assorbito dato che ha iniziato la fase promozionale.

L’attore di recente ha anche parlato del futuro che spetta a Thor, suggerendo che Endgame potrebbe davvero essere la svolta finale per il dio del Tuono.

Ho interpretato questo personaggio tanto a lungo quanto mi sia stato permesso. L’ho amato tanto. Ma la combinazione di così tanti personaggi in questa Fase Tre, come la chiama la Marvel, non si ripeterà più, non vedrete più un’interazione con così tante persone.

Ha ammesso al The Morning.

Nel frattempo, Scarlett Johansson ha detto che Mark Ruffalo è il peggiore nel farsi sfuggire gli spoiler, ma i fan possono comunque stare tranquilli perché l’MCU lo tiene sotto controllo.

Mark Ruffalo non sa tenere i segreti. È imbarazzante… Penso che lo stiano tenendo d’occhio. È un rischio pubblico, sicuramente.

Ruffalo ha recentemente rivelato che i capi della Marvel erano in realtà contenti quando per sbaglio ha fatto trapelare un audio di Thor: Ragnarok.
Infatti, l’attore di Hulk alla premiére di Thor: Ragnarok ha per sbaglio fatto sentire i primi dieci minuti del film perché si è dimenticato di spegnere il telefono.

Avengers: Endgame uscirà nelle sale italiane il 24 Aprile, in quelle inglesi il 25 Aprile e in quelle americane il 26 Aprile.

Leggi anche: Avengers: Endgame – Il cast promette tante inaspettate sorprese