Nel mondo del cinema mai nulla si può dare per scontato, tra contratti da milioni e dollari fumanti, soprattutto quando parliamo di saghe e franchise. Endgame è appena uscito al cinema, portando così il franchise degli Avengers – quelli che tutti conosciamo – a una sua conclusione, ma il MCU non ha esaurito le sue carte in quanto ci sono ancora tantissimi altri personaggi da cui prendere spunto. E abbiamo avuto conferma che i due interpreti del Doctor Strange e di Black Panther, rispettivamente Benedict Cumberbatch e Chadwick Boseman, appariranno almeno un’altra volta nel Marvel Cinematic Universe. Entrambi gli attori hanno nel loro contratto ancora un altro film e, seguendo gli annunci fatti da Kevin Feige, probabilmente saranno legati ai loro sequel standalone.

Ma sarà l’ultima volta che vedremo questi due supereroi: come è già successo in passato per Robert Downey Jr., Chris Evans e Chris Hemsworth, questi contratti potrebbero essere rinegoziati, aggiungendo pellicole alla loro strada nell’MCU. Dopotutto servono nuove punte di diamante per il Marvel Cinematic Universe, con molta probabilità Doctor Strange 2 e Black Panther 2 non saranno gli ultimi due film dove vedremo le loro facce. Black Panther vanta ancora il record di film dagli incassi domestici più alti di tutto il Marvel Cinematic Universe, avendo raggiunto 1.34 miliardi di dollari (di cui 700.050 solo negli USA).

Con degli incassi decisamente più bassi, Doctor Strange però è diventato parte integrante nell’universo cinematografico Marvel – e questo lo si nota soprattutto negli ultimi due Avengers – e per questo potrebbe prendere le redini di questa macchina sputa blockbuster. Benedict Cumberbatch e Chadwick Boseman sono comparsi negli ultimi due Avengers. A questi due film vanno aggiunti anche i cameo che hanno avuto, rispettivamente in Thor: Ragnarok e in Captain America: Civil War.

Leggi anche – Avengers: Endgame – il segreto commovente dietro la frase “ti amo 3000”