Wonder Woman 1984: la Warner riflette se posticiparlo o metterlo in streaming

Wonder Woman 1984 CinemaTown.it

Secondo alcune indiscrezioni Wonder Woman 1984 potrebbe venire posticipato o, secondo le volontà dello studio, potrebbe finire direttamente in streaming.


Wonder Woman 1984 si trova ad un bivio storico. Secondo quanto riportato da TheWrap la Warner Bros starebbe riflettendo su cosa fare col film che dovrebbe uscire nelle sale il 4 Giugno. Le discussioni sarebbero alle fasi iniziali ma secondo quanto riportato Toby Emmerich, Chairman del Warner Bros Group, starebbe consultandosi con i suoi consiglieri a riguardo. La regista Patty Jenkins ed il produttore Charles Roven non sarebbero invece ancora stati coinvolti ufficialmente nella decisione.

Le due possibilità che si prospettano ad ora, basandosi su una stagione cinematografica estiva in vista di cancellazione, sarebbero due. La prima potrebbe essere la posticipazione, la seconda per Wonder Woman 1984, che vedrebbe il film in uscita a fine estate o inizio autunno. Questa sembrerebbe essere la possibilità favorita, secondo alcuni insiders, dalla Jenkins e da Roven.

Lo studio invece parrebbe favorire una seconda possibilità, data da una incertezza rispetto alla effettiva fine della crisi pandemica del Covid-19. Secondo quanto riportato, la Warner Bros starebbe considerando di mettere il film in streaming, per ammortizzare le inevitabili perdite che lo studio affronterà. L’ipotesi però sembrerebbe quella del VOD (Video on Demand) e non di HBOMax. Va detto però che Jeff Goldstein, Presidente della Distribuzione Domestica della Warner, ha dichiarato a TheWrap che lo studio sarebbe intenzionato ancora a dare al film una distribuzione cinematografica.

Wonder Woman 1984: i commenti del produttore Chuck Roven

Wonder Woman 1984 CinemaTown.it

Roven, storico produttore del DCEU, ha respinto anch’egli l’dea di una distribuzione in streaming, soprattutto per un film di questo calibro:

Risulta ridicolo pensare ad una eventualità del genere, soprattutto se si considera la magnitudine di questo film. Chiunque riconoscerebbe che, per quanto possa sembrare interessante l’ipotesi dello streaming, se si vuole un grande, globale box office si deve necessariamente distribuire il film nei cinema.

Inoltre, ha aggiunto riguardo alla decisione definitiva sul film:

Arriverà probabilmente un momento in cui dovremo prendere una decisione a riguardo. Ma perché non dovremmo aspettare fin quando possibile, sperando per il meglio? Non penso sarebbe prudente prendere una decisione finché tutti i fattori non saranno stati presi in considerazione.

Wonder Woman 1984 – pro e contro dello streaming

Wonder Woman 1984 CinemaTown.it

 

Questi dubbi arrivano dopo la scelta della The Universal di rendere disponibile Trolls World Tour in VOD negli Stati Uniti per 48 ore a $19.99. Inoltre sembrerebbe che anche altri studios, tra cui la Disney, sarebbero in procinto seguire questo modello. L’ipotesi dello streaming sarebbe comunque un grande smacco per la Warner Bros. Lo studio, proveniente dal basso botteghino di Birds of Prey, sperava infatti che il trio formato da Patty Jenkins, Gal Gadot e Chris Pine potesse ripetere, se non superare, l’impresa compiuta nel 2017 da Wonder Woman. Il film aveva infatti guadagnato 822 milioni di dollari contro un budget tra i 120 ed i 150 milioni, secondo come film in solitaria del DCEU solo ad Aquaman, 1 miliardo e 148 milioni di dollari nel 2018.

I numeri che potrebbero provenire dal VOD sarebbero chiaramente inferiori. Secondo quanto riportato dagli analisti di Greenfield, per fare in modo che un film possa raggiungere cifre simili in streaming dovrebbero esserci sui 18 milioni di download ad un prezzo di affitto attorno ai 35 dollari per copia. Questo risulta ovviamente improbabile, soprattutto dati i limiti geografici dati da una distribuzione VOD principalmente statunitense. La Warner avrà sicuramente molto su cui riflettere nelle prossime settimane in quanto un prodotto come Wonder Woman 1984, il cui budget gira attorno ai 200 milioni di dollari, necessiterebbe di un botteghino tre volte superiore per andare in pari e di uno quattro volte superiori per superare il capitolo precedente.

Wonder Woman 1984, diretto da Patty Jenkins, vedrà la Diana Prince di Gal Gadot riunirsi con Steve Trevor, Chris Pine, negli anni ’80. Assieme dovranno fronteggiare Maxwell Lord, interpretato da Pedro Pascal, e la celebre villain Cheetah, Kristen Wiig. Se non vi saranno cambiamenti, il film uscirà nelle sale italiane il 4 Giugno 2020.

LEGGI ANCHE: MCU – la posticipazione di Vedova Nera rallenterà tutto l’universo Marvel

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it