Luca Guadagnino: resta segreto lo sceneggiatore del sequel di Call Me By Your Name

Call Me By You Name, Luca Guadagnino, sequel, cinematown.it

Luca Guadagnio non rivela chi sarà lo sceneggiatore del sequel di Call Me By Your Name; il regista vorrebbe riportare l’intero cast sul grande scherm


Luca Guadagnino è alle prese con il sequel di Call Me by Your Name, il regista al momento però, si trova in quarantena a Milano. Guadagnino, recentemente, aveva dichiarato che sarebbe dovuto andare in America per incontrare uno sceneggiatore prima che fosse annunciata la quarantena.

Dovevo andare in America prima dell’isolamento, per incontrare uno scrittore che stimo moltissimo, di cui non dirò il nome. Sfortunatamente ora è tutto cancellato. Ovviamente sarà un grande piacere rivedere e lavorare di nuovo con Timothée Chalamet, Armie Hammer, Michael Stulhbarg, Esther Garrel e gli altri attori. Saranno tutti presenti per il nuovo film.

Luca Guadagnino, Call Me By Your Name, cinematown.it

Chalamet ha più volte espresso il suo desiderio di tornare nei panni di Elio Pearlman, che lo portò a ricevere una nomination agli Oscar nel 2018. L’attore tempo fa aveva dichiarato che l’idea del sequel di Call Me by Your Name è quella di seguire l’esempio di Boyhood e aspettare che gli attori invecchino lo sufficiente per interpretare un’altra volta i personaggi. Nonostante Guadagnino, tempo fa, avesse confermato la presenza di tutti gli attori, Armie Hammer precedentemente, aveva espresso alcuni dubbi sul suo ritorno per il secondo capitolo del film. Hammer aveva dichiarato:

 Il primo era l’insieme perfetto di tante piccole cose. Fare un secondo film potrebbe portare ad una delusione. Certo che se tutti dicessero di sì non mi sentirei di rovinare tutto, ma allo stesso tempo penso “il primo è così speciale, perchè non lo lasciamo com’è!?”

Chi non tornerà sicuramente per il sequel è James Ivory, il quale vinse un Oscar alla miglior sceneggiatura non originale per Call Me by Your Name nel 2018. A novembre disse che non era stato considerato per il secondo film, ma che in ogni caso non avrebbe accettato l’offerta di lavorare nel seguito.

Il sequel di Call Me by Your Name è solo uno dei progetti su cui sta lavorando Luca Guadagnino. In questo momento sta lavorando alla post produzione di We Are What We Are, una nuova serie drammatica di HBO, inoltre, sta lavorando su un documentario biografico su Salvatore Ferragamo e producendo un nuovo film di Ferdinando Cito Filomarino.

LEGGI ANCHE: Timothée Chalamet: storia del nuovo talento di questa generazione

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it