Suspiria di Luca Guadagnino ispira una collezione d’abbigliamento

suspiria cinematown.it

Il remake del regista italiano ha avuto un grande impatto culturale, e come per Twin Peaks, anche Suspiria avrà la sua collezione di abiti dedicata.


Dopo il successo mondiale di Chiamami col tuo nome, il regista Luca Guadagnino si è cimentato nel progetto che aveva annunciato ben dieci anni fa: il remake del cult horror di Dario Argento, Suspiria. Il film è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia e non ha mancato di dividere la critica e il pubblico: lo stesso Dario Argento  si è espresso a riguardo sottolineando l’evidente differenza di stile dall’originale nonostante la trama sia identica, ad eccezione della città di ambientazione della storia (Berlino per Guadagnino, Friburgo per Argento).

Un remake di un film cult è sempre difficile da accettare alla prima visione, specialmente se è un rifacimento di un film che è stato molto amato ed è diventato un cult del genere horror: anche se sembra che Suspiria non abbia fatto esplodere i botteghini, il film di Luca Guadagnino  è stato molto apprezzato dal grande pubblico tanto da entrare gradualmente nella cultura popolare.

Il remake ha contagiato anche la moda: i personaggi  dell’omaggio al Suspiria di Argento, interpretati da Dakota Johnson, Tilda Swinton e Mia Goth hanno ispirato la collezione d’abbigliamento femminile “Suspirium” del marchio Undercover. Sul sito ufficiale e sui canali social del noto marchio, è già possibile scoprire la collezione per l’autunno 2019: sarà quindi possibile vestire letteralmente la scena della Volk dance e la madame Viva Blanc nel suo vestito sacrificale arancione. La collezione è stata creata da Jun Takahashi e comprende cappotti, gonne e abiti con le stampe delle immagini più iconiche del film. I colori della collezione si rifanno a quelli delle scene del remake, desaturati rispetto a quelli del film originale Suspiria ad eccezione del grigio e del rosso sangue. Suspiria ha vinto il premio Robert Altman e il premio come miglior film del 2019 all’Indipendent Spirit Awards.

LEGGI ANCHE: Suspiria – Dakota Johnson rivela il momento più terrificante da girare