Come già vi abbiamo anticipato, ad aprire il New York Film Festival sarà Martin Scorsese con il suo “The Irishman”, a fine settembre 2019. La sceneggiatura è di Steven Zaillian tratta dal romanzo di Charles Brandt I Heard You Paint Houses e arriverà in streaming su Netflix il prossimo autunno, appunto. Inizialmente doveva essere rilasciato dalla Paramount Pictures.
Protagonisti di questa saga sulla criminalità organizzata americana del secondo dopoguerra sono tre pesi massimi del calibro di Robert De NiroAl Pacino e Joe Pesci, tutti e tre vincitori del premio Oscar, insieme anche a Harvey Keitel, Bobby Cannavale, Anna Paquin, Jesse Plemons, Stephen Graham e Jack Huston.

SINOSSI di The Irishman

Il trailer si apre con una telefonata tra Frank Sheeran (De Niro) e Jimmy Hoffa (Al Pacino), da cui poi si snoda tutta la storia della criminalità americana.
La storia viene raccontata attraverso gli occhi del veterano della Seconda Guerra Mondiale, Frank Sheeran – imbroglione e sicario – che ha lavorato al fianco di alcune delle figure più importanti del 20° secolo. Il film racconta, nel corso dei decenni, uno dei più grandi misteri irrisolti della storia americana, la scomparsa del leggendario sindacalista Jimmy Hoffa, e ci accompagna in uno straordinario viaggio attraverso i segreti del crimine organizzato: i suoi meccanismi interni, le rivalità e le connessioni con la politica tradizionale.

Come ha detto il direttore del NYFF, Kent Jones:

The Irishman è tantissime cose: ricco, divertente, problematico, che intrattiene e, come tutti i grandi film, assolutamente singolare. È anche il lavoro di maestri, fatto con l’obiettivo di fare l’arte cinematografica che raramente ho visto nella mia vita, e si svolge con un livello di sottigliezza e intimità umana che mi hanno davvero sconvolto. Quello che posso dire è che non appena è finito volevo rivederlo daccapo”.

Qui trovate trailer:

Leggi Anche: Top Gun: Maverick – il trailer ufficiale del sequel con Tom Cruise