Pochi giorni dopo l’annuncio di Ruby Rose sul suo futuro come Kate Kane alias Batwoman, l’attrice ha lasciato Twitter. Il casting di Rose è celebrato da molti, ma la notizia è stata un duro colpo per una buona fetta dei fan del fumetto DC. Per alcuni di loro infatti, risultava problematico lanciare un’attrice non ebrea, mentre altri ritenevano che la The CW avrebbe potuto facilmente decidere di dare la parte ad un’altra attrice del mondo LGBTQ, meno conosciuta della Rose.

Molte star, tra cui Stephen Amell di Arrow, la collega e attrice Laverna Cox e la cantante/attrice Janelle Monáe, hanno celebrato il casting di Rose. Sfortunamente, le loro voci sono state soffocate dai commenti negativi che inondavano la cronologia di Rose sul famoso sito di social media. Altre lamentele derivano dal fatto che la star di “The Meg“, non fosse all’altezza e che The CW non stesse cercando un’altra attrice per affrontare il ruolo di Batwoman. Alcuni fan credono addirittura che Rose non è stata identificata pubblicamente come lesbica, rendendola quindi una scelta sbagliata per il ruolo di Batwoman.

Anche se Ruby Rose non si è preoccupata di affrontare la maggior parte delle critiche, ha comunque reagito contro le affermazioni sul suo “non essere lesbica”, in un tweet pubblicato poco prima di disattivare il suo account Twitter.

“Da dove diavolo esce il fatto che “Ruby non è lesbica quindi non può essere Batwoman”, da dove viene?” ha twittato.
“Ho fatto coming out quando avevo 12 anni, no? E negli ultimi 5 anni ho dovuto affrontare i “lei è troppo gay” e ora come si fa a girarla cosi? Non sono cambiata.”

Rose ha parlato molto del suo entusiasmo per il ruolo da quando è stato annunciato il suo casting. Non solo ha definito il ruolo come un “sogno d’infanzia che si avvera”, ma ha anche continuato dicendo che desiderava molto vedere un personaggio come quello di Batwoman, far parte della comunità LGBTQ.

Ruby Rose CinemaTown.it

Mentre Rose ha lasciato Twitter, è rimasta comunque attiva su Instagram dove continua a promuovere il suo ultimo film The Meg. Tuttavia, sembra che dopo aver chiuso l’account Twitter, abbia cambiato anche le impostazioni dei commenti sui suoi post di Instagram, probabilmente per evitare altre critiche.

Rose interpreterà Batwoman per la prima volta nel crossover dell’universo di Arrow di quest’anno, prima di dedicarsi alla serie su Batwoman. La serie sarà supervisionata dal produttore Greg Berlanti e scritta da Caroline Dries (The Vampire Diaries), che fungerà anche da showrunner.

Leggi anche: Avengers, la saga verrà proiettata in IMAX per il decimo anniversario